Come si viaggia restando immobili? Con la fantasia, scorrendo le mappe, i biglietti, le monete, i francobolli, le cartoline...

venerdì 13 agosto 2010

25. L’Australia










Mi piace la scelta australiana di porre sulle sue monete gli animali simbolo del continente: in fondo è proprio quello che ci affascina di quello sterminato paese, la sua differenza, la sua lontananza, la sua “novità”. Ecco allora il nostro viaggio in questo safari fotografico virtuale: l’acrobata pigmeo, un piccolo marsupiale planatore, sul conio da 1 cent; il clamidosauro, la “lucertola dal collare” sui 2 cent; il simpatico echidna sui 5; l’uccello-lira sui 10; l’ornitorinco sui 20; lo stemma ufficiale con il canguro e l’emu sui 50 e ancora i canguri sulla moneta da un dollaro. Tradizione che continua anche sui francobolli: canguro, tigre della Tasmania, la simpatica rana dal ventre arancione e l’aquila cuneata…


Viaggiamo, allora? Andiamo in questa terra meravigliosa che tanto piacque a Bruce Chatwin, che la girò seguendo i canti rituali degli aborigeni: “Il «cuore arido» dell'Australia, disse, era un mosaico di microclimi, dove diversi erano i minerali nel terreno e diversi gli animali e le piante. Un uomo cresciuto nel deserto conosceva a menadito la sua flora e la sua fauna, sapeva quale pianta attirava la selvaggina, sapeva che acqua bere. Sapeva dove sottoterra c'erano dei tuberi. In altre parole, dando un nome a tutte le "cose" del suo territorio, egli poteva sempre contare di sopravvivere”.

PORT ARTHUR


AYERS ROCK

IL BIG PIT A KALGOORLIE

LA GOLD COAST

Fotografie: Monete © Australian Stamp e Museum Victoria
Luoghi © Wikipedia

3 commenti:

Sandra Maccaferri ha detto...

I francobolli sono meravigliosi!
Bel viaggio, grazie...al prossimo. ;0)

concetta t. ha detto...

Andarci....il mio sogno!!!!

Vania e Paolo ha detto...

...bè ...ti ho letto l'altro giorno e direi che ogni tanto mi prenderò un po' di tempo per ritornarci...;)...non è poi così lontana l'Australia...

...i francobolli sono davvero intonati per colore e descrizione.
ciaoo Vania