Come si viaggia restando immobili? Con la fantasia, scorrendo le mappe, i biglietti, le monete, i francobolli, le cartoline...

domenica 2 gennaio 2011

42. Estonia

Diciamolo subito, la faccia nazionale dell’euro estone è francamente imbarazzante: tutte le otto monete adottate a partire dal 1° gennaio 2011 recano la carta geografica del paese.

Strano, per una nazione giovane e moderna, ricca di storia e di idee (Skype, per dirne una, è stato inventato in Estonia). Questa monotonia era però presente già sulla corona, la valuta adottata dopo il distacco dall’odiata Unione Sovietica, e sul marco, la moneta in vigore durante il breve periodo di indipendenza tra il 1918 e il 1940, data dell’invasione sovietica: tutte recavano, salvo i rari casi di emissioni commemorative i tre leoni presenti nello stemma estone.

 

 

Il paese però è meraviglioso: facciamoci un giretto:

IL CASTELLO DI KURESSAARE A SAAREMAA

TALLINN

SAAREMAAL

NARVA

CHIESA DI JOEELAETHME

 

 

Fotografie © Wikipedia

5 commenti:

Sandra ha detto...

Bellissima TalliN! Ci ho comprato uno stupendo maglione...e mi sono beccata un acquazzone memorabile!

DR ha detto...

merita davvero...

Ambra ha detto...

Ma che meraviglia questo Paese che non conosco. Delle tre Repubbliche baltiche sono stata solo in Lituania, a Vilnius e dintorni. E ne sono tornata innnamorata dalla bellezza architettonica che ho trovato ovunque.
Dalle immagini che vedo l'Estonia deve essere altrettanto stupenda.

Vania ha detto...

..ma sai che io avevo conosciuto una ragazza dall'Estonia...era ...a mio parere una piccola Regina....avendo visto le foto ora confermo la mia impressione.
...purtroppo non siamo riuscite a parlarci..ma a capirci molto bene.
ciao Vania

Ambra ha detto...

Ciao. Sono ritornata per dirti che se passi da me trovi un invito che forse ti interessa ...